I soppalchi sono “scaffali” o “strutture”?
Gennaio 16, 2024
L’importanza delle piastre di base per le scaffalature metalliche
Aprile 14, 2024
Show all

Sismicità febbraio 2024, focus sulla sequenza di Parma

La Rete Sismica Nazionale dal 1 al 29 febbraio 2024 ha rilevato 1503 eventi, in aumento rispetto agli ultimi mesi del 2023. La media passa dai 38 terremoti al giorno di gennaio a quasi 52 terremoti al giorno in febbraio.  Dei 1503 eventi registrati, ben 420 terremoti hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 2.0 53 magnitudo pari o superiore a 3.0: entrambi questi valori sono quasi tre volte superiori al precedente mese.

I dati sono riportati nel report INGV, che ha predisposto anche una mappa grafica riportata nel seguito.

Mappa dei terremoti avvenuti in Italia e nelle aree limitrofe dal 1 al 29 febbraio del 2024 (Fonte INGV)

La sequenza sismica nella provincia di Parma, localizzata pochi chilometri a sud del capoluogo tra i comuni di Langhirano, Calestano, Fornovo di Taro, Felino, è iniziata il 7 febbraio con oltre 50 terremoti in sole 24 ore. In totale in tutto il mese di febbraio sono stati quasi 300 gli eventi localizzati nell’area, la maggior parte di magnitudo compresa tra 2 e 3.

L’elaborazione dei dati del periodo 7 – 25 febbraio 2024 ha evidenziato la presenza di numerosi eventi, anche più al giorno, in grado di essere risentiti dalla popolazione e potenzialmente provocare l’evacuazione.

Sequenza sismica di Parma 7 – 25 febbraio 2024 (Elaborazione dell’autore)

L’evento di magnitudo maggiore, Mw 4.2, è stato registrato il 9 febbraio alle ore 13:06 ed è stato risentito in un’ampia zona della provincia di Parma.

Mappa evento del 9 febbraio 2024 (Fonte INGV)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image